Le disfunzioni sessuali

Una Disfunzione Sessuale e' caratterizzata da un problema in una delle 3 fasi dell'atto sessuale (alla quarta ed ultima fase non sono associati invece dei disturbi) , o da dolore associato al rapporto sessuale.

Le tre fasi dell'atto sessuale che sono coinvolte sono le seguenti:

  • Desiderio. E' il momento in cui un uomo ed una donna provano il desiderio e la spinta ad avere un rapporto sessuale. In alcune persone questo desiderio può diminuire o sparire compromettendo la vita sessuale dei due partner. In questi casi si parla di disfunzione sessuale da desiderio ipoattivo. Molto spesso tale disturbo ha alla base un problema di coppia. Il desiderio sessuale può inoltre non essere presente a causa di paura o disgusto nei confronti di specifiche pratiche sessuali o degli organi genitali stessi. In questo caso si parla di disturbo da avversione sessuale
  • Eccitazione. Durante questa fase avvengono una serie di modificazioni nel nostro corpo e soprattutto negli organi genitali indispensabili perche' avvenga l'atto sessuale. La reazione più evidente nella donna è un aumento della lubrificazione vaginale mentre nell'uomo è l'erezione del pene. I problemi in questa fase possono consistere in una scarsa o assente lubrificazione della donna o nell'incapacità di ottenere o mantenere l'erezione nell'uomo (anche chiamata impotenza). In entrambi i casi l'atto sessuale non risulta piacevole e soddisfacente cosa che frequentemente genera ansia in chi ne soffre e tensione nella coppia. La sessualità diventa gradualmente un momento di ansia e frustrazione, emozioni che impediscono il normale svolgimento dell'atto sessuale generando un pericoloso circolo vizioso.
  • Orgasmo. Questa fase consiste in un picco di piacere sessuale. Nel maschio vi è la sensazione di inevitabilità dell'eiaculazione, seguita dall'emissione di sperma. Nella femmina vi sono contrazioni (non sempre percepite soggettivamente come tali) dei muscoli della vagina. Nella donna disfunzioni in questa fase danno luogo ad anorgasmia (un tempo definita frigidità), ovvero incapacità di raggiungere l'orgasmo durante l'atto sessuale. Nell'uomo problemi in questa fase possono presentarsi come orgasmo anticipato rispetto a quanto desiderato (talvolta anche prima della penetrazione) definito eiaculazione precoce, oppure come orgasmo ritardato, impossibile o doloroso. Anche in questi casi se si escludono cause organiche l'ansia legata all'atto sessuale (ansia da prestazione) gioca un ruolo fondamentale nel mantenere la disfunzione.

Esistono poi i cosiddetti disturbi da dolore sessuale, ovvero la dispareunia, sia maschile che femminile, che consiste in un coito doloroso, solitamente dovuto a cause organiche, o il vaginismo femminile, involontaria contrazione dei muscoli della vagina che impedisce la penetrazione.

Le disfunzioni sessuali sono spesso episodiche e passeggere, come nel caso di sporadici episodi d'impotenza, ma possono diventare molto invalidanti e distruggere un rapporto di coppia se persistono a lungo senza essere trattate.

L'approccio della Psicoterapia Cognitivo Comportamentale mette a disposizione svariate tecniche di provata efficacia per combattere questi disturbi in tempi relativamente brevi. Solitamente l'intervento comprende incontri per risolvere conflitti di coppia e migliorare.

FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedin
Pin It

 

Istituto Miller - Istituto e Scuola di Psicologia e Psicoterapia Cognitivo Comportamentale
P.IVA 03378710101 - Tel. +39 010 5707062 - Fax +39 010 8680904 - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Built with HTML5 and CSS3 Copyright © 2014 Made In Magic, Web Agency Milano

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.