Sovrappeso e obesità infantile: Terapia integrata con Piralim

Sovrappeso e obesità infantile: Terapia integrata con Piralim

Dott.ssa Daniela Rebora, Medico e Dott.ssa Serena Rebora, Psicologo

Obesità epdidemia globale: Globesity

Obesità epdidemia globaleAl giorno d'oggi l’obesità ha raggiunto proporzioni preoccupanti: l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) riconosce in modo ufficiale l'obesità come un'epidemia globale coniando un termine ormai molto diffuso: “globesity” (obesità globale).

Anche nel nostro Paese i dati epidemiologici confermano la situazione mondiale: dati preoccupanti riguardano i più giovani. La percentuale di bambini in sovrappeso o con obesità corrisponde al 24%, con 16 milioni di minorenni in sovrappeso e 4 milioni che presentano una condizione di obesità.

Una condizione di sovrappeso ed obesità in età infantile predispone al mantenimento di tale condizione in età adulta, compromettendo lo stato di salute generale attraverso l’insorgenza di altre patologie, quali diabete mellito, malattie cardiovascolari e ipertensione, malattie respiratorie, neoplasie, osteoartrite, nonché problemi psicologici ed alterazione della qualità della vita.

Il connubio tra Nutrizione Medica e Psicoterapia Cognitivo Comportamentale

Nutrizione Medica e Psicoterapia Cognitivo ComportamentaleRisulta ormai evidente come l’approccio terapeutico all’obesità si debba avvalere del connubio della Nutrizione medica e della Psicoterapia cognitivo comportamentale; nei pazienti pediatrici, inoltre, la terapia può assumere anche una valenza di prevenzione primaria, attraverso interventi integrati di Educazione alimentare; ad oggi anche altre patologie diffuse annoverano tra i principali fattori di rischio le scorrette abitudini alimentari. Da ciò è nata la necessità di intervenire sempre in tempi più precoci per promuovere nelle nuove generazioni stili di vita sani anche attraverso un comportamento alimentare consapevole.

Fin dalla nascita, il cibo, la nutrizione e l’alimentazione rappresentano per il bambino esperienze di fondamentale importanza visto che i vissuti correlati al cibo e alle relazioni che attraverso di esso si instaurano, possono segnare profondamente anche i futuri comportamenti alimentari. Già fin dai primi 3 anni di vita il bambino instaura le proprie abitudini alimentari e per questo che i genitori dovrebbero conoscere le necessità dei propri figli, considerando che il cibo è una fonte fondamentale di energia per la crescita, ma anche un piacere strettamente legato al gusto.

Agendo sulla dieta, quindi, è possibile promuovere la salute non solo durante l’infanzia, ma anche in età adulta.
Partendo da un apporto equilibrato fra i diversi alimenti che contengono i macro e micronutrienti essenziali, ci si può avvicinare alla dieta con divertimento e gusto, soddisfacendo in questo modo l’aspetto edonistico a quello più strettamente nutrizionale.

PirAlim: il gioco della Piramide Alimentare

logo PirAlim: il gioco della Piramide AlimentarePer realizzare tutto ciò, abbiamo pensato di partire dal modello per eccellenza della sana e corretta alimentazione, la Piramide Alimentare, e ne abbiamo creato un gioco, che abbiamo chiamato “PirAlim” (Il Gioco della Piramide Alimentare), contenuto in una scatola di legno.

Insieme al gioco, forniamo delle istruzioni di acquisizione di punteggi sulla base dei principi del condizionamento operante. Il raggiungimento di un determinato punteggio, comporta una ricompensa per il nostro piccolo paziente. Regole e ricompense del gioco vengono illustrate a lui ed ai genitori e sottoscritte in un contratto terapeutico a cui aderiscono tutte le parti in causa.

Alla base del gioco coesistono le regole per una sana e corretta alimentazione:

  • evitare di saltare i pasti (mangiare poco non premia perché non si cresce bene…);
  • non eliminare alcun cibo, ma consumarlo nelle giuste quantità e frequenza;
  • variare gli alimenti, anche quelli appartenenti allo stesso gruppo alimentare;
  • provare sempre cibi nuovi ed assaporarli lentamente;
  • soddisfare pure i fabbisogni di liquidi anche attraverso il consumo di frutta e verdura fresche;
  • stile di vita attivo e attività fisica regolare;

tutti questi elementi contribuiscono al mantenimento di uno stile di vita sano.

Mangiare bene, divertendosi

Quindi il motto è: mangiare bene, giocando e divertendosi: la terapia dello stare bene. I vantaggi di giocare con PirAlim sono diversi:

PirAlim: il gioco della Piramide AlimentarePirAlim promuove l'autonomia: i bambini diventano i protagonisti della loro alimentazione e, in poco tempo, diventano espertissimi in nutrizione.

  • Sì all'educazione alimentare e no alla dieta! Il nostro gioco insegna ai bambini a mangiare in modo corretto indipendentemente dal loro peso e viene vissuto dai bambini come un valore aggiunto e non come un fattore limitante.
  • PirAlim aumenta la motivazione al trattamento: i premi a cui il bambino ha diritto alimentandosi in modo corretto, permettono di mantenere più a lungo nel tempo l'impegno del bambino.
  • PirAlim promuove uno stile educativo incentrato sul rinforzo piuttosto che sulla punizione: basta alle punizioni quando qualcosa non va. Impariamo a premiare i nostri bambini quando si comportano in modo corretto.
  • Attività che accomuna bambino e famiglia: PirAlim coinvolge tutta la famiglia, a partire da fratelli/sorelle grandi e piccoli, ma anche genitori e nonni!
  • Durante l'incontro, nel pomeriggio, in occasione della presentazione dello strumento, avremo il piacere di avere con noi, Nicolò, 12 anni, che, accompagnato dai suoi genitori, racconterà in prima persona della propria esperienza personale con PirAlim!

Il Workshop su sovrappeso e obesità in età evolutiva

Il 10 giugno 2018, presso l'Istituto Miller di Genova, si terrà un workshop dedicato all'argomento con la dott.ssa Serena Rebora, Psicologa, e la dott.ssa Daniela Rebora, Medico specialista in Scienze dell'Alimentazione.

Maggiori informazioni e form di iscrizione si trovano alla pagina sul workshop ECM "Sovrappeso/obesità nell'età evolutiva".

A proposito dell'Istituto Miller

Istituto Miller, istituto di psicologia e psicoterapia cognitivo comportamentale, ha un'area clinica composta da numerosi Psicoterapeuti, ognuno dei quali con precipue specializzazioni per il trattamento di ogni tipologia di disturbo psicologico. Per avere informazioni di dettaglio, è possibile inviare un messaggio tramite il form sottostante, oppure tramite la nostra pagina dei contatti.


Form di contatto per richiesta informazioni

Nome e Cognome(*)
Per piacere, scrivi Nome e Cognome

Telefono(*)
Valore non valido

E-mail(*)
Campo obbligatorio

Sono interessato a(*)

Campo obbligatorio

Il tuo messaggio(*)
Campo obbligatorio

Privacy(*)
Campo obbligatorio

Acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.L. 196/2003.

Dimostra di essere umano(*)
Valore non valido

Tags: Approfondimenti, Disturbi Alimentari, Età Evolutiva

 

Istituto Miller - Istituto e Scuola di Psicologia e Psicoterapia Cognitivo Comportamentale
P.IVA 03378710101 - Tel. +39 010 5707062 - Fax +39 010 8680904 - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Built with HTML5 and CSS3 Copyright © 2014 Made In Magic, Web Agency Milano

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.