L'esame finale di specializzazione in psicoterapia

Diploma di Specializzazione riconosciuto dal MIUR

L’esame finale del Corso di specializzazione consiste nella discussione della tesi su casi clinici e rilascia il diploma di specializzazione in Psicoterapia riconosciuto ufficialmente dal MIUR, valido per l'iscrizione nell'elenco degli Psicoterapeuti nell'albo dell'Ordine professionale di appartenenza.

Sedi d'esame

L'esame di specializzazione in Psicoterapia viene sostenuto, di norma, nella sede principale della scuola, ma può essere sostenuto, previo accordo col proprio supervisore, anche presso una sede diversa da quella della scuola di appartenenza, ad esempio presso una delle sedi proposte dall’AIAMC per le sessioni d’esame, tradizionalmente previste per giugno e novembre o nella sessione straordinaria di marzo.

In entrambi i casi, vanno tenuti presenti gli adempimenti verso la Scuola e verso l'AIAMC. 

Adempimenti degli allievi verso La Scuola dell'Istituto Miller

Per sostenere l'esame è necessario inviare comunicazione per e-mail con l'indicazione della data e della sede in cui si desidera sostenere l’esame finale, unitamente a:

  • Dichiarazione rilasciata dal supervisore di completamento delle ore di supervisione;
  • Richiesta di nulla osta per sostenere l’esame. La dichiarazione di nulla osta verrà trasmessa direttamente dall’Istituto Miller all'AIAMC;
  • Invio di una copia della tesi su CD all’Istituto Miller ed una al supervisore personale.

Si consiglia di consultare periodicamente questa pagina per controllare eventuali aggiornamenti o modifiche.

Adempimenti degli allievi verso l’AIAMC

E' bene consultare le indicazioni specifiche relative all'esame di specializzazione in Psicoterapia reperibili sul sito ufficiale dell'AIAMC,  ponendo attenzione ai requisiti per poter sostenere l’esame ed all’articolazione delle scadenze.

Stesura della tesi d'esame

Il Consiglio Direttivo dell'AIAMC ha stabilito che la tesi per l’esame finale del Corso di Specializzazione in Psicoterapia dovrà comprendere almeno 6 casi trattati nel corso della supervisione, e non più 8. Tale variazione viene applicata con i corsisti del III anno che abbiano iniziato la supervisione nell'anno accademico 2013-2014. Gli allievi che abbiano la supervisione già in corso, invece, si specializzeranno con la tesi classica con 8 casi trattati.

E' richiesta una esposizione di livello scientifico con adeguati riferimenti teorici e bibliografici.

Per particolari esigenze, due capitoli possono essere costituiti da una o entrambe le seguenti opzioni:

  • Una ricerca in ambito clinico sanitario (realizzata e discussa), purché sia evidente il contatto interpersonale;
  • Una attività terapeutica di gruppo (realizzata e documentata).

Scadenze

Invio domanda di ammissione all'esame di tesi almeno 90 giorni prima della data di esame unitamente al versamento della tassa di esame.

Invio di una copia della tesi in formato cartaceo ed una in formato elettronico secondo le indicazioni ricavabili dalla consultazione del sito AIAMC almeno 45 giorni prima dell'esame.

Si ricorda che sul sito dell’AIAMC, alla voce “Linee guida casi clinici”, si ottiene una griglia per organizzare i casi clinici della tesi, che dovranno comunque essere discussi, concordati e revisionati insieme al supervisore.

FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedin
Pin It

 

Istituto Miller - Istituto e Scuola di Psicologia e Psicoterapia Cognitivo Comportamentale
P.IVA 03378710101 - Tel. +39 010 5707062 - Fax +39 010 8680904 - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Built with HTML5 and CSS3 Copyright © 2014 Made In Magic, Web Agency Milano

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.