DSA Disturbi specifici dell'apprendimento

Diagnosi DSA: come accreditarsi presso la Regione Liguria?

I Disturbi Specifici dell'Apprendimento e la legge n.170

I Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA) in Italia sono disciplinati dalla Legge n° 170 del 8 ottobre 2010, “Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico” (cliccando sul link precdente è possibile scaricarne il file PDF) e dal successivo Decreto attuativo n. 5669 del 12 luglio 2011, del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Con la legge n. 170 la dislessia, la disgrafia, la disortografia e la discalculia sono state finalmente riconosciute e le questioni inerenti i DSA sono state regolamentate.

La diagnosi di DSA

Le normative che definiscono chi e come può fare diagnosi di DSA valide ai fini di una certificazione da presentare alle scuola sono poi state definite a livello regionale. In Liguria sono ritenute valide le diagnosi effettuate nell’ambito del Sistema sanitario nazionale o da strutture e singoli professionisti privati accreditati. Le figure professionali che possono emettere la diagnosi di DSA sono psicologi o neuropsichiatri infantili.

Criteri per l'accreditamento in Regione Liguria

I criteri per richiedere e ottenere l’accreditamento sono contenuti nella Delibera di Giunta regionale n. 395 del 27 marzo 2015 (da questo link è possibile scaricare il relativo file PDF) e sono i seguenti:

a) Criterio aspecifico: iscrizione all’Ordine degli Psicologi Albo A o all’Albo dei Medici con specializzazione in NPI

b) Criteri specifici: il professionista deve garantire almeno 600 ore totali di esperienza clinica e formazione in ambito di DSA in una delle seguenti modalità:

  • I. Partecipazione ad un percorso formativo successivo all’iscrizione all'albo professionale relativo ai Disturbi dell’Apprendimento (per es. Master o Corsi di Perfezionamento in Psicopatologia dell'apprendimento) svolto presso Enti Universitari o Scuole di Specializzazione riconosciute dal MIUR o organizzati da Enti con consolidato riconoscimento scientifico (quale elenco degli enti di formazione accreditati dalle regioni) pari a 12 CFU (300 ore), con indicazioni riguardo all’iter formativo previsto (autocertificazione), con indicazione delle ore di didattica e di pratica, e almeno 300 ore di esperienza clinica nell’ambito della psicopatologia dell’apprendimento maturate presso strutture pubbliche (ASL, IRCCS, Aziende Ospedaliere) o private accreditate, di cui all’elenco regionale che abbiano come attività prevalente diagnosi e riabilitazione di DSA o esperti con i requisiti previsti nel presente documento, anche in modalità di frequenza volontaria;
  • II. Almeno 550 ore di esperienza clinica entro i tre anni precedenti alla presentazione della domanda esclusivamente di diagnosi, nell’ambito della psicopatologia dell’apprendimento attestata da professionisti di strutture pubbliche (ASL, IRCCS, Aziende Ospedaliere) e/o private accreditate per i DSA e/o da professionisti dell’elenco regionale, anche in modalità di frequenza volontaria (non necessariamente corrispondente ad un tirocinio) e almeno 50 ore di Formazione (ricevuta o erogata a terzi) specifica sui DSA con eventi accreditati ECM (attestato di frequenza) presso Enti Universitari, Scuole di Specializzazione, Corsi di Perfezionamento riconosciuti dal MIUR (quali Master), da ASL, IRCCS ed Enti Ospedalieri o organizzati da Enti con consolidato riconoscimento scientifico (elenco di enti di formazione riconosciuti dalle Regioni) in materia di Disturbi dell’Apprendimento.

Con cadenza all’incirca annuale è possibile presentare domanda per essere inseriti nell’elenco regionale dei professionisti operanti nel campo dei Disturbi Specifici di Apprendimento con funzioni diagnostiche e consulenziali nei confronti della scuola (nel 2016 ad esempio è stato possibile presentare domanda dal primo aprile al 30 maggio).

Tempistiche e modalità di presentazione vengono pubblicate sul sito dall’ARS Liguria (http://www.alisa.liguria.it/). Successivamente viene pubblicato l’elenco dei soggetti accreditati.

L’accreditamento presso la Regione Liguria deve poi essere confermato con cadenza biennale. Nell’anno di scadenza del proprio accreditamento è pertanto opportuno presentare domanda per la conferma dei requisiti. I criteri per la permanenza dei requisiti sono i seguenti:

a) Permanenza dell’iscrizione all’Ordine degli Psicologi Albo A o all’Albo dei Medici con specializzazione in NPI (Aspecifico);

b) Aggiornamento annuale professionale: almeno 15 ECM o 15 ore annui, per la partecipazione a convegni o corsi, su Disturbi dell’Apprendimento, effettuati successivamente alla precedente verifica ed entro il 30/05 dell’anno della verifica in corso, anche con autocertificazione. Tale criterio viene riparametrato al periodo di permanenza nell’elenco o da precedente verifica effettuata (se già presenti) o dall’anno di inserimento nell’elenco stesso.

L'istituto Miller, ha in programma il "Corso sui Disturbi Specifici dell'Apprendimento", che si svolgerà presso la sede di Genova dal 21 gennaio al 26 marzo 2017.  L’evento si propone di formare le principali figure professionali, Medici, Psicologi, Neuropsichiatri Infantili, Logopedisti, Psicomotricisticoinvolte nel trattamento di questi disturbi. Inoltre, potranno iscriversi al corso (ad esclusione del primo week end) anche Insegnanti e Pedagogisti.

Per avere maggiori info e dettagli sul Corso rimandiamo alla pagina dedicata al "Corso DSA";
Per iscriversi si rimanda alla pagina "Iscrizione al Corso sui Disturbi dell'Apprendimento".

Tags: Approfondimenti

FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedin
Pin It

 

Istituto Miller - Istituto e Scuola di Psicologia e Psicoterapia Cognitivo Comportamentale
P.IVA 03378710101 - Tel. +39 010 5707062 - Fax +39 010 8680904 - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Built with HTML5 and CSS3 Copyright © 2014 Made In Magic, Web Agency Milano

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.